mercoledì 12 settembre 2012

Tre poesie di Nadia Chiaverini


*
e non è finita la notte
che goccia nella pioggia
nero il piazzale /apro la porta

la gatta non torna
piove e per stanotte
rimane nascosta 

s’acquatta all’ascolto di suoni notturni
cigolii, richiami di uccelli
fruscii inquieti,  gravi  presagi

ascolto  silenzi strani
per compagnia due candelabri



*

ci divide  un deserto di senso
un mestio confuso di parole/ in sabbia
quando il tramonto scolora
e l’aria avvampa 
lo so che di me ti uccide l’arroganza
ferisci me e imprigioni la noia
coltre che ricopre il gelo
senza eco delle ossa
della nostra memoria
fessure sulle labbra sono rughe
di una maschera che più non  ti seduce

*




Mestiere di poeta
                                                                                ad Amelia  Rosselli
                                                                                                Appunti sparsi e persi

 una matita infiltrata per sbaglio nel portaposate
-inutile, spaesata-
un calzino spaiato in un cassetto arruffato
una molletta arrugginita sulle lenzuola di bucato
uno stridio di denti,  un’unghia maculata
parole sparse               mai voleranno oltre
appunti persi                orfani di sensi
un’uggia, un sospiro, il solo destino

*


BREVE CURRICULUM

Nadia Chiaverini   p.zza Salgari  7- Ghezzano- 56010 -San Giuliano Terme (PISA)

Da oltre dieci anni scrive poesie, partecipando attivamente ai  circoli letterari della sua città, a manifestazioni e letture pubbliche.
Ha pubblicato varie raccolte di poesie:”L’età di mezzo” Ibiskos Ulivieri 2004, 1° premio 2005 per la poesia edita Casa della Donna-Roma-”Dai profumo al fiore”- Ibiskos Ulivieri 2005, e “L’altra metà del cielo”, Ibiskos Ulivieri 2008- 3° premio per la poesia edita al premio Viareggio Carnevale  e 1° premio “Trofeo Falesia”- Piombino.
“Smarrimenti” ed Helicon 2011 è la sua ultima silloge , che ha ricevuto il -Premio speciale Casentino nel  giugno 2012  e una Menzione d’onore 2012 al Premio  Santa Maria in Castello Vecchiano (PI)
Suoi versi hanno ottenuto numerosi riconoscimenti e sono inseriti in molteplici  antologie, le più recenti: “Polvere sotto il divano” Perrone Editore 2010 Roma , “l’Impoetico mafioso. 105 poeti per la legalità”CFR edizioni 2010  - Toscanainsieme Ibiskos Ulivieri 2011- e  Monterchi, poesie nel cassetto 2012.
La sua poetica è stata commentata  nei seguenti testi:
- G. Luti e R. Tommasi “ SOLCHI DI SCRITTURE” –Ed. Helicon ,
- rivista Poeti e Poesia -dicembre 2007- Ed. PAGINE
- nella rivista POESIA, ottobre 2007/ dicembre2009 /gennaio2010
- Agenda 2009 A.Rosselli- Ed. PAGINE.
-  Letteratura italiana del XXI secolo. Primo dizionario orientativo degli scrittori- Ed Helicon 2010
- Letteratura italiana contemporanea . profili letterari Ed Helicon 2011
Ritiene  fondamentale riscoprire l’importanza della parola, per dare un peso nuovo alle parole, in una società come quella attuale, consumistica ed ipermediatica,  in  cui sembra che le parole abbiano perso il loro vero significato.
Laureata in giurisprudenza, è direttore amministrativo presso il Tribunale di  Pisa.

1 commento:

  1. Cristiana Vettori13 settembre 2012 12:27

    Le liriche di Nadia Chiaverini sono sempre sorprendenti per gli accostamenti di parole e immagini inattese, per il ritmo stringente, per la capacità di far emergere la poesia che si cela nel quotidiano.
    Una bella voce poetica, che ringraziamo per tutto quello che ci ha detto finora e per quello che ha ancora da dirci! Cristiana Vettori

    RispondiElimina