sabato 7 gennaio 2017

ADELE LIBERO "BRUMA A GENNAIO"




Bruma a gennaio 

Nella bruma, d'un tratto,  appare il monte,
dolce declivio che ti porta in alto,
se lo percorri puoi veder la porta
che srotola il  tuo cuore dolcemente.

Si formano ricordi su ogni picco,
ora un sorriso, ora una perla d'ansia, 
son attimi di gioia e di rimpianto,
(le lacrime s'arrendono al tramonto).

Qualcuno non ci crede e passa via,
non apre quello scrigno sì segreto,
e ride scettico alla mia poesia.

Eppure in ogni uomo c'è quel canto,
che attende solamente di viaggiare
e urlare che la vita è sentimento.

Adele Libero

1 commento:

  1. Adele LIbero srotola un cantico di dolcissimi endecasillabi, che come perle, danno vita a una collana di ricordi, di malinconie, di rimpianti. La storia dell'esistenza di ognuno, dello 'scrigno segreto', che al di là delle miserie che ci assediano e spesso ci frastornano, ricorda quanto su tutto il resto, prevalga la forza della saudade, del sentimento... Molto bello tuffarsi nell'estetica, che non risente dell'eccessivo classicismo, ma tende a rendere moderno il metro dei nostri padri. Mi complimento vivamente con l'Autrice!
    Maria Rizzi

    RispondiElimina