martedì 28 marzo 2017

AURORA DE LUCA: "VIDEO"


Aurora De Luca,
collaboratrice di Lèucade

Un video di urgente potenza iconica tutto volto a dire del mondo, della vita, dell’amore, della natura, dell’anima di un essere aduso alle meditazioni, alle riflessioni; a dire di sé e del suo esistere tanto bello quanto problematico e complesso. Aurora De Luca con la sua solita sensibilità dà voce ad una poesia ricca, semplice, matura, avvolgente, contornata da immagini di superba pulcritudine, che si fanno oggettivazioni fresche e giovanili di un poema senza confini.

Ecco il link:


Il video ha fatto parte di un progetto più grande, ma ora è bello poterlo vedere perché contiene un testo "Con La Chioma Sconvolta" della nuova raccolta "Alle Gazze" di Aurora De Luca  ancora inedita.

Dentro l’Autrice e la voce di Paolo Di Santo, figlio di Maria Rizzi.



2 commenti:

  1. Carissimo Nazario, sono onorata delle sue parole, che colgono il segno di quanto con il video intendevo comunicare. La voce di Paolo Di Santo interpreta magistralmente 'Con la chioma sconvolta', un testo che fa parte di 'Alle Gazze', mia nuova raccolta. E' invero un testo preludio di rivolgimento e coinvolgimento fra due entità separate, e che però sono l'una il compendio dell'altra.
    La ringrazio sempre per la stima che ha di me, stima che contraccambio sinceramente.
    Abbracciandola e abbracciandovi tutti,
    un saluto caro,
    Aurora

    RispondiElimina
  2. Ringrazio infinitamente Aurora per aver dato lustro anche alla voce di Paolo, a mio avviso marginale rispetto alla potenza della lirica, che che Nazario ha introdotto in modo più che esaustivo. Posso solo dire che oltre al rapporto di Aurora con l'altra sè, ovvero con il mondo che è fuori e dentro di lei, mondo di natura, di luce e ombre, di gioia e di timori, di mare e lago... lei sa capirmi... nel video viene esaltata l'Autrice stessa nella sua giovane e calda bellezza dalle immagini di Alessia Tino e dalle capacità di video - amatore del giovane cognato. Paolo è una delle parti che compongono il magnifico tutto. Grazie a Nazario, come sempre e un forte abbraccio a lui e all'Aurora della Poesia!
    Maria Rizzi

    RispondiElimina