venerdì 31 marzo 2017

COMUNICATO STAMPA "ALGORITMI"

Comunicato stampa   ALGORITMI

Sembra una coincidenza comica fare un evento SpamLife al Teatroinscatola. Spam è infatti il nome di una nota carne in scatola che i Monty Pyton fecero divenire un tormentone in una delle loro famose e comiche scene. Dal tormentone alla più nota spam della posta elettronica il passo è breve. Non tutti sanno però che la scelta su cosa debba, in una email, essere spam e su cosa non lo debba essere si basa su un algoritmo. Applicando questi concetti alle nostre vite sociali siamo passati da una società trash, che sfrutta e poi getta, a una società spam che impedisce perfino l’accesso. Applicatelo alle persone e avrete un quadro della nostra vita attuale. È quanto vi propone in queste due giornate di ALGORITMI la SpamLife che aderisce al Good Deed Days, organizzato in Italia dal CESV in collaborazione con la Maratona di Roma.
ALGORITMI è un evento che 1 e 2 aprile coinvolge libri, musica, teatro, mostre, performance. Una giornata da passare insieme e scoprire che dentro un scatola di teatro ci possono stare tante cose che uniscono.

SpamLife e Teatroinscatola
In collaborazione
Il polmone pulsante - L’albero d’Andronico- Le Ragunanze -  Permis de conduire
presentano
ALGORITMI 
1-2 APRILE 2017

SABATO 1 APRILE
Mattina:
-          10.30     “Le cirque d'Alice” di e con Chiara De Bonis, spettacolo teatrale
Ispirato al famoso libro di L. Carroll uno spettacolo per stare insieme ai bambini attraverso il mondo illogico di una bambina piena di buon senso.
-          11.30     “Clown terapia” di e con Daniela Pascolini, i dottori/clown di Ancis Politeia Onlus, dimostrazione e raccolta nuove adesioni per diventare clown terapeuta (1.30h)
La clown terapia sappiamo che porta gioia e conforto ai bambini ospedalizzati. Un incontro per conoscere chi da anni si mette un naso rosso per far divertire chi sta soffrendo. Che cosa fa un clown dottore? Come si può diventare un clown terapeuta? Un incontro per stare insieme e imparare a come aiutare i bambini in ospedale.
Pomeriggio (dalle ore 16.30):
-          16.30     “Parole escluse”, inaugurazione della mostra di Carlo Ambrosoli, Chiara De Bonis,Fulvia Cardella, Giancarlino Corcos, Jonathan Hynd, Luciano Maccioni, Salvatore Giunta, Silvana Leonardi, Iria Seta, Simona Gasperini
Parole escluse lo dice già il titolo sono quelle parole che non hanno diritto di accesso alla vita. Ma che succede se queste parole escluse diventano un motivo per dipingerle insieme? È quanto hanno fatto gli artisti che hanno disegnato delle t-shirt con immagini e poesie.
-    17.00     “La radice quadrata del cielo” di Alberto Blanco, reading di Claudio Fiorentini
Un reading delle ultime poesie di Alberto Blanco appena tradotte da Claudio FiorentiniAlberto Blanco è considerato uno dei più importanti poeti messicani. Nato a Città del Messico nel 1951, dopo gli studi di chimica e filosofia consegue un master in studi asiatici specializzandosi nella Cina. Le sue poesie sono tradotte in circa dieci lingue.
-    17.30     “Roma, la verità violata” di Giuseppe Lorin, performance teatrale postfantastorica, Ed. Alter Ego

-    18.30    “Sinfonia”, letture dalla raccolta di Claudio Fiorentini, Ed. Ensemble
L’ultimo libro di poesie di Claudio Fiorentini ci guida attraverso la parola che vuole stare con gli altri per fare un discorso, uniti, sull’essere umano oggi.
-   
       19.00     “Il nome è un algoritmo”, poema di Paolo Parisi Presicce, musica di Arnaldo De Benedetti
Spettacolo performance di lettura su una cosa che abbiamo tutti in comune: un nome.
-          20.00     “Algoritmi musicali”, concerto di Mauro Restivo e Francesco Taranto
Un concerto per chitarre che fa della musica un muoversi fra le note scegliendo e scartando accordi melodie attraverso brani famosi e no della musica per chitarra.
-          20.30     “Algoritmi”, spettacolo performance, regia di Vittorio Pavoncello
Tutti insieme potrebbe anche essere il titolo di questo algoritmo che vede Pavoncello dirigere in scena autori, pittori, poeti, musicisti in improvvisazione recitate e musicate sui temi: migrazioni, cambiamenti climatici, vero o falso.

DOMENICA 2 APRILE
Mattina:
-    
      10.30     “Le cirque d'Alice”, di e con Chiara De Bonis, spettacolo teatrale
Ispirato al famoso libro di L. Carroll uno spettacolo per stare insieme ai bambini attraverso il mondo illogico di una bambina piena di buon senso.
-          11.30     “La ragazza sull’albero”, narrazione di e con Michela Cesaretti Salvi
Liberamente tratta da “Melina” di Beatrice Solinas Donghi – a seguire laboratorio creativo Piccolo Laboratorio sul Teatro di Ombre. Bambini dai 5 ai 7 anni.

Pomeriggio(dalle ore 16.30):
-          16.30     “La pineta di Mark”, poema di Paolo Parisi Presicce, musica di Arnaldo De Benedetti
Lettura performance di un poema che racconta dei problemi e del disagio di chi è straniero.
-          17.00     “Tutte le foto del mondo tranne una”, romanzo-mostra di Vittorio Pavoncello, Ed. Progetto Cultura
L’ultimo romanzo di Vittorio Pavoncello diventa una mostra che narra la storia di un adolescente giapponese che ha scelta la vita dell’hikikomori.

-          17.30    “Algoritmi di genere”di Michela Zanarella, con Chiara Pavoni e Giuseppe Lorin
Un poema, una raccolta di poesie, una serie di racconti… il confronto uomo-donna, donna-donna e uomo-uomo. Tutto si incastra e unisce in una performance recitata che è uno spaccato sociale di oggi.
-          18.00    “Selfie-poem”, con Antonella Antonelli, Antonella Proietti, Emiliano Scorzoni, Fiorella Cappelli, Giuseppe Tacconelli, Lidia Popa, Luca Giordano, Matteo Chiavarone, Maurizio Bacconi, Pietro Aloise, Renato Fiorito, Roberto De Luca, Salvatore Angius, Vincenza Fava
Tanti poeti, le loro poesie, i video mentre reciteranno le loro poesie… e poi subito sulla pagina facebook di SpamLife. Dei selfie poetici da dividere in rete e fuori rete.
-          19.30     “Piricotinali col ruspetto”, di Claudio Fiorentini, sequenza teatrale di mini racconti
Una divertente satira sulle scene di tutti i giorni e che coinvolgono tutti.
-          20.00     Davide Alivernini in concerto: "Gli algoritmi della musica"
Basso elettrico e sassofono sono gli strumenti del concerto di Alivernini. Improvvisazioni e remake di brani già ascoltati e nuovi. Con suoni esclusi, spammati… e in attesa di essere riascoltati da un cestino in cui sono finiti.
-          20.30     “Algoritmi”, spettacolo performance, regia di Vittorio Pavoncello
Tutti insieme potrebbe anche essere il titolo di questo algoritmo che vede Pavoncello dirigere in scena autori, pittori, poeti, musicisti in improvvisazione recitate e musicate sui temi: migrazioni, cambiamenti climatici, vero o falso.

Ingresso libero
Per i laboratori è consigliato prenotare
TEATROINSCATOLA-LUNGOTEVERE DEGLI ARTIGIANI 12/14 – 00153 ROMA
INFOmail@spamlife.net  - 366 7273674 –  asscultltart@aliceposta.it - info@teatroinscatola.it  347.6808868 e 340.5573255


1 commento:

  1. Tacconelli Giuseppe1 aprile 2017 05:56

    Buongiorno a tutti
    Sono una delle persone poste "in evidenza". Mi scuso di apparire come tale, essendo una persona umilissima, e mi permetto di fornire la spiegazione. Evidentemente il documento trasmesso origina dallo stesso documento web pubblicato su Facebook ed in quanto tale contiene alcuni tag. Quindi quei nomi non sono trascritti in grassetto ma solo reinterpretati dalla struttura del blog.
    Cordiali saluti

    RispondiElimina