giovedì 17 dicembre 2020

AUGURI DA LEUCADE

 

GLI AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI GLI AMICI E NON DA PARTE DELL’ISOLA DELLA POESIA. E CHE IL NUOVO ANNO SIA PRODIGO DI GENEROSE SORPRESE, NATURALMENTE POSITIVE.

36 commenti:

  1. Leucade: un 'Isola che concede di continuare a tenere vivi i rapporti, a inalare aria fresca, a far immaginare il cervello, a tenere viva la speranza. Leucade: un Natale che si avvera ogni giorno. Non esistono parole per ricambiare l'augurio del nostro Condottiero e per esprimere la gratitudine che mi gonfia il cuore! Un abbraccio a tutti gli ospiti del blog e un plauso alla Redazione.

    RispondiElimina
  2. Nel ringraziare il N/S Nocchiero di Leucade per aver formulato a tutti gli auguri Natalizi, Desidero di cuore anch'io formulare a tutti i lettori, frequentatori, collaboratori e agli appassionati della poesia, i più fervidi auguri di un SERENO NATALE 2020 augurando ancora che un DIO Bambino, nel Suo Rinascere, con la sua Celestiale luce bruci in un falò festa il male che ci attanaglia da tempo. Pasqualino Cinnirella

    RispondiElimina
  3. Auguri a tutti da Captaloona Art, un'isola che si ispira in parte a Lèucade e che vive per promuovere arte e cultura. Grazie Lèucade e grazie prof. Pardini per essere la nostra guida. Auguro a tutti un 2021 nuovo e bello che non ci deluda!

    RispondiElimina
  4. Grazie Leucade!
    ...nasce il tuo verso
    e ruba un aquilone
    trova sorrisi nell'azzurro
    amore nell'immensità!

    (a Nazario Nostro
    a tutti i Poeti )

    Buon Natale
    Edda

    RispondiElimina
  5. RICEVO E PUBBLICO

    Porgo i miei più cari auguri per queste feste di triste pandemia che ci vede isolati e spaventati. Auguriamoci presto un vaccino che ci tolga da ogni impiccio.
    Un forte abbraccio e speranza in poesia per il 2021.
    Sandra Carresi

    RispondiElimina
  6. Ricambio gli auguri di Nazario estendendoli a tutti gli amici del blog. Dal prossimo anno mi aspetterei la sorpresa più bella, e forse utopica, ma voglio sperarlo lo stesso: che qualcuno (e più sono meglio è) abbia davvero capito questa ennesima lezione della Madre, e ne faccia tesoro per il futuro
    BUON NATALE!!!

    Sandro Angelucci

    RispondiElimina
  7. RICEVO E PUBBLICO

    Il mio augurio a te Nazario, infaticabile Condottiero, e ai collaboratori di Leucade, è che questo logorante tempo di sofferenza che stiamo vivendo possa essere a breve superato e che il nuovo anno porti un raggio di luce e serenità all’umanità tutta, a coloro che amiamo e che ci amano. Buon Natale.
    Lino D’Amico

    RispondiElimina
  8. RICEVO E PUBBLICO

    AUGURI A TUTTI I FREQUENTATORIM DELL'ISOLA, AL BLOG PIU' SEGUITO, E AL NOSTRO CAPITANO. SONO FELICE DI ESSERE UNA COLLABORATRICE DI QUESTO SPAZIO LOETTERARIO.
    Anna

    RispondiElimina
  9. RICEVO E PUBBLICO


    SPERANZA QUANTICA


    E forse c’è ancora un messaggio

    In codice oltre le pupille

    Colorate di pioggia

    Oltre le nude colline senza vento

    Immobili nella prima sera di un inverno

    Solo apparente.

    Volano gli angeli dove nessuno può vederli

    Otre lo spazio-tempo vivono invisibili mondi

    Di universo quantico

    Gocce di pura coscienza

    Infiniti microcosmi si annidano

    Nelle frecce di luce

    Imperscrutabili scontri-incontri

    Di particelle - onde velocemente cangianti

    L’una nell’altra solo per confonderti

    Infinitesimali argentei filamenti di vero

    (traditi solo dal terrore annunciato)

    Sotto il cielo stranamente terso

    Della vita oltre la vita.

    Dalla raccolta “Sul confine "Blu di Prussia.2020"

    RispondiElimina
  10. Ricambio di cuore gli auguri di Natale di Nazario, estendondoli a tutti gli amici di vecchia data e alle nuove, belle persone che ho incontrato in questa Isola felice di Leucade.

    Un abbraccio a tutti, Buon Natale!
    Loredana D'Alfonso

    RispondiElimina
  11. Presa da tutte le incombenze di fine d'anno ho trascurato un po' Leucade che però rimane sempre nel mio cuore con tutti i suoi abitanti e coloro che ci veleggiano intorno. Ricambio con affetto gli auguri del nostro capitano di lungo corso. Buon Natale a tutti!
    Carla Baroni

    RispondiElimina
  12. RICEVO E PUBBLICO

    Sinceri auguri di serenità, pace e salute. Buone feste!
    Giannicola Ceccarossi

    RispondiElimina
  13. Questo Natale
    (sonetto)
    ABAB ABAB CDE EDC


    Vive nel cuore un luogo, dove quieta
    veglia un’antica stella nell’attesa
    di quel dio-dentro che con voce lieta
    nella vicenda umana si palesa.

    Ecco ci è dato un figlio e non s’accheta
    il faticoso viaggio e come pesa
    la condizione umana! Essere creta
    nel vuoto degli abbracci, franta e arresa.

    Quel figlio non lo vuole questa terra,
    tutti rinchiusi nell’indifferenza
    dove non c’è la pace né il perdono;

    eppure c’è bisogno di quel dono
    per lenire l’enorme sofferenza
    che da gran tempo gli uomini rinserra.


    Marisa Cossu
    con i più cari auguri al nostro grande Nazario Pardini e tutti gli amici di Lèucade.

    RispondiElimina
  14. "All'Isola che non c'è", auguro Buone Festività e, semplicemente, buona salute!!! Rita Fulvia Fazio

    RispondiElimina
  15. RICVEVO E PUBBLICO

    Tanti auguri di Buon Natale e felice anno
    nuovo che possa portare gioia e serenità a tutti noi.
    Marzia Serpi

    RispondiElimina
  16. RICEVO E PUBBLICO

    Infiniti Auguri di pace e serenità in un anno che ci ha provati tutti con le sue enormi difficoltà create
    Annalisa Rodeghiero

    RispondiElimina
  17. RICEVO E PUBBLICO

    I miei più vivi auguri natalizi di benessere, serenità e di buon anno nuovo!
    Giovanna de Luca

    RispondiElimina
  18. Ricevo e pubblico

    Mille e mille et mille affettuosi auguri, fortemente agganciati all'amicizia sincera e luminosa! Un abbraccio nella speranza di tempi senza virus e ricchi di poesia. Antonio Spagnuolo

    RispondiElimina
  19. RICEVO E PUBBLICO

    L’auspicio di lasciarci tutti alle spalle questo periodo così difficile!

    Un abbraccio di cuore

    Egizia Malatesta

    RispondiElimina


  20. RICEVO E PUBBLICO

    Caro Professore,
    Spero col cuore che Lei stia bene: purtroppo sono mesi (quasi un anno) duri e bisogna resistere, nonostante le crescenti difficoltà. Le auguro di trascorrere delle serene festività natalizie anche in un periodo anormale come questo, sperando che al più presto si possa scorgere la luce nel tunnel.
    Con affetto,

    Mariano Menna

    RispondiElimina
  21. Pasquale Balestriere22 dicembre 2020 11:13

    Auguri a te, Nazario infaticabile, alla tua famiglia e a tutti i Leucadiani. Speriamo in un anno nuovo migliore di questo 2020.
    Un saluto a tutti
    Pasquale Balestriere

    RispondiElimina
  22. RICEVO E PUBBLICO

    Carissimo Nazario, la bellezza del tuo cuore giunge sulle ali delle tue parole.
    Sei un grande maestro di poesia e di vita.
    Ricambio i tuoi auguri con partecipazione e ammirazione per l'energia e la capacità di amare senza limiti.

    Non ho altre parole
    da aggiungere alla luce
    solo il silenzio dell'attesa
    rende tutto presenza
    presto arriverai e sarà giorno
    è questa
    l'unica ragione per fare festa

    Tanti fervidi auguri a te, alla tua famiglia e a tutti gli abitanti di Leucade.
    Sei nel mio cuore

    Un grande abbraccio
    Francesco Casuscelli

    RispondiElimina
  23. RICEVO E PUBBLICO

    Auguri a te, Nazario infaticabile, alla tua famiglia e a tutti i Leucadiani. Speriamo in un anno nuovo migliore di questo 2020. Un saluto a tutti Pasquale Balestriere

    RispondiElimina
  24. Abbracciandovi nella luce della speranza che ci investe vi invio i miei più cari auguri di Sereno Natale e, finalmente, anno nuovo.

    A te e famiglia.
    Gian Piero Stefanoni

    RispondiElimina
  25. RICEVO E PUBBLICO

    Caro Nazario,

    auguro a Te e ai tuoi Cari un Natale sereno e un Nuovo Anno di rinascita.
    La luce spirituale che alberga nel profondo significato del Natale, ci sostenga in questo periodo così difficile e apra con viva fede alla speranza di un nuovo inizio.
    Sempre grata per la visibilità che hai offerto alla mia poesia con le tue sentite recensioni ti abbraccio con grande affetto e ti invio i voti più sinceri di salute e fiducia nel futuro.
    Silvia Venuti

    RispondiElimina
  26. RICEVO E PUBBLICO

    Buon Natale, caro Professore! Le auguro un anno nuovo migliore di questo, in salute e serenità ; sono le cose più belle che mi vengono in mente . Viviamo tempi difficili...fra vaccino e mutazioni non si sa dove sbattere la testa; speriamo che il Cielo ci dia una mano illuminando le menti degli scienziati e guidando i loro passi .

    Non ho regali.. ma spero di regalare un sorriso con questi versi...sono solo un'apprendista senza muse.. perciò fin da ora chiedo venia :-)



    Monna Vanna

    *****************

    Monna Vanna che pensate
    col labbruzzo in giù' imbronciato?
    Che è successo di malnato
    sì che tanto mesta state?

    Ero in cerca di farfalle,
    stimatissimo compare,
    verso il fondo della valle
    dove l'erba fresca appare,
    dove il rivo corre al mare,
    ma ho trovato invece cacche
    delle capre e delle vacche
    e diciotto ne ho pestate!

    Poffarbacco che sventura!
    che disgrazia, che disdetta!
    che sì nobile creatura
    sia rimasta in ciò in bolletta!
    ma direi che ho qui, perfetta,
    la migliore soluzione:
    che cambiate direzione
    sì che paga vi troviate!

    Direzione? Che intendete
    forse un qualche nuovo gioco,
    dite un po', mi proponete
    che mi piaccia almeno un poco?
    Di scovare un qualche loco
    rosso in rose e bianco in giglio
    dov' io trovi sul giaciglio
    la Dormiente delle fate?


    Questo no, Madonna Vanna :
    stavo a Voi per suggerire,
    di mostrarvi la capanna
    dove soggiornò un gran Sire;
    ve lo giuro, non ho mire
    di mancarvi di rispetto
    solo un semplice bacetto
    chiedo in cambio, se accettate.


    Lo giurate? Solo questo?
    Son fanciulla assai modesta
    non chiedete, dopo, un ...resto,
    non ho grilli per la testa
    lo vedete dalla vesta
    che ho fin troppo in su accollata,
    non vi sembro già arrossata ?
    dite un po', che ne pensate?


    Che ne penso? non è bene
    troppo caldo alla salute,
    che avvampare non conviene!
    sono cose risapute,
    meglio il fresco sulla cute
    e v'è d'uopo a rinfrescarvi
    prestamente liberarvi
    delle trine che indossate.


    Cosa mai mi proponete!?
    Sono timida, son casta
    calze e gonna, questo e basta
    toglierò se voi insistete!
    Madre santa,! quanta sete
    è pesante anche il corsetto
    di levarmelo l'accetto,
    però voi non mi guardate.


    Io guardarvi?! Monna Vanna
    per questi occhi il sol traguardo
    è soltanto il vostro sguardo.
    Ecco..quella è. .. la capanna
    non tremate... non ho zanna
    nè c'è il lupo che vi aspetta
    e vedrete, mia diletta,
    che sollievo poi provate.

    Che ostinato! caro amico
    cederò, però... guardate!
    Sono casta, non tentate
    sconvenienze! ve lo dico
    non ho forze, come un fico
    sono inerme e senza spine
    sì che, ahimè, dovrei, alla fine
    soggiacer se mi assaltate.


    Non temete, amica cara!
    se col braccio ora vi cingo
    se pei fianchi ora vi stringo
    è perchè voi siete ignara
    della strada e l'ombra è amara
    dopo il sole e può accadere
    di inciampare e di cadere
    dunque non me ne vogliate.


    Vizio in questo non ne vedo,
    anzi è tenera premura
    Tal riguardo mi procura
    già un tremore..e in fondo credo
    che se ai baci mi concedo
    se qualcosa ancor mi tolgo
    ed in braccio a voi mi scolgo
    chi ne ha colpa ? Ma l'Estate!!!






    RispondiElimina
  27. CONTINUA

    La dieta



    Per il ventre mencio o duro
    assillato dal timore
    era sempre dal dottore,
    questo è poco, ma sicuro.


    “Quel che conta è aver creanza!”
    l'ammoniva lo scienziato
    “ è veleno per la panza
    quel che è miele pel palato;
    dunque ciò che t'ho appuntato
    sempre segui e senza affanni
    camperai fino a cent'anni,
    questo è poco, ma sicuro!


    Dato il sale a profusione,
    no ai salumi, tutti, in serie:
    fanno tappo nelle arterie
    e ti scoppia la pressione.
    Nè braciole nè cappone:
    niente caci, un uovo solo
    tutto ci ha il colesterolo
    questo è poco, ma sicuro!


    C'e' il mercurio, s'è già visto
    dentro i pesci e se li vuoi
    non ti salva neanche Cristo,
    bada che son cazzi tuoi!
    Scatolette? Quelle poi,
    sono tutte conservanti ...
    le aboliamo d'ora innanzi
    questo è poco, ma sicuro!


    Col caffe' si va in mattana
    e, siccome svegli tiene ,
    prendi un dito di tisana
    che ti calma e ti fa bene.
    Pane e pasta? Non conviene
    né i dolciumi nelle diete;
    dietro l'uscio c'è il diabete.
    Questo è poco, ma sicuro!


    Tempo un anno ando' su, in cielo
    coincidenza o sorte infame?
    Strilla Pietro “ per un pelo
    mi viè un colpo, e che è 'sto ossame ?
    Dice lui .” Morii di fame
    m'è rimasto naso e fette,
    ma... che analisi perfette!
    questo è poco, ma sicuro.”

    AUGURIIIIIII
    Lidia Guerrieri

    RispondiElimina
  28. RICEVO E PUBBLICO

    Buone feste carissimi,
    in questo anno da dimenticare che sta finalmente finendo, dove la distanza ci ha tolto la gioia del contatto umano, un grande virtuale abbraccio e l'augurio sincero di un respiro sereno nell'anno che ci attende al varco. Ora che tutto sembra difficile, bisogna ritrovare l'ottimismo e sperare di restare in salute lontano dalle insidie del cammino. Ognuno portiamo addosso i graffi del destino e facciamo fatica ad allietare il viso con un bel sorriso, ma è quello che dono a Lei con grande affetto nella speranza che sia contagioso. Abbiamo tanto bisogno di tornare a sorridere e di poterlo fare vis-à-vis.

    Loretta Stefoni

    RispondiElimina
  29. RICEVO E PUBBLICO

    Carissimi,

    i nostri più affettuosi auguri a voi e famiglie per un sereno Natale,

    Liliana e Elio Andriuoli

    RispondiElimina
  30. RICEVO E PUBBLICO

    Caro Nazario
    sto leggendo il tuo più recente lavoro poetico e confermo che solo tu puoi dare vita agli artisti del passato nella tua libreria.
    Ti auguro per il momento le festività più liete e che il futuro sia con te.
    Ti abbraccio
    Marco dei Ferrari

    RispondiElimina
  31. RICEVO E PUBBLICO

    Tanti cari auguri di buon Natale e buon Anno a tutti voi e ai vostri cari. Un abbraccio.

    Giovanni Bilotti

    RispondiElimina
  32. RICEVO E PUBBLICO

    Ringrazio degli auguri e li ricambio di cuore a te, alla tua famiglia e al tuo prezioso blog. Vorrei in questo momento inserire questo Pastore di memorie rivisto alla luce d'oggi che tanto amo perché mi dà il senso della continuità della vita in cui voglio credere anche in questa tempesta globale.


    Con immutato affetto,

    Maria Luisa Daniele Toffanin



    PASTORE DI MEMORIA RIVISTO ALLA LUCE D’OGGI



    Vivono tenerezze nel pastore

    di gesso, in casette di cartapesta

    ormai stinti i colori

    lise vesti pareti



    tenerezze da antiche madri ai figli

    migrate col pastore

    in mani bambine altre

    che devote ne fanno memoria



    consacrati gli oggettida un alito d’eterno

    magia dell’infantile tempo

    dilatato a dismisura nel mito!



    E il presepe si forma riforma

    storia infinita d’amore

    traversata da tante vite lontane

    unite nella festa.



    E la cometa da 2000 anni riattesa

    accendendo speranza

    in umili sguardi puri

    ora riflessa nei tuoi occhi, Giulia

    è luce della Verità del cielo.



    Se l’ora rinnova nostalgia

    rinasco ai bagliori verdoro

    del tuo entusiasmo garante

    di nostra vita per sempre



    nel pastore amato insieme

    nei domestici riti del Natale

    tu, infanzia, custode del Prodigio.



    RispondiElimina
  33. Talvolta c’è tra le parole
    come un riflesso memore
    di altri tempi, che tornano
    a riempire le sere.
    Così, come un Natale.

    Ricevo e pubblico

    Tantissimi auguri di Buon Natale con infinito affetto, a tutti voi.

    Sonia Giovannetti

    RispondiElimina
  34. RICEVO E PUBBLICO

    Ciao Nazario
    Questa notte ho fatto un sogno.
    Eri tu vestito da Babbo Natale.
    Portavi un enorme sacco sulle spalle.
    Ti ho chiesto che che cosa facessi.
    Hai risposto:
    "Ho cercato questo grande sacco e l'ho riempito con tonnellate d'amicizia per portarlo agli amici più cari.
    Questo è per te.
    Poi il sogno è svanito, ma l'enorme sacco era lì ac.canto a me.
    Grazie Nazario
    Lno D'Amico

    RispondiElimina
  35. RICEVO E PUBBLICO

    I miei più cari auguri di buon Natale, e soprattutto di buon anno 2021 affinché ci consegni serenità dopo tanti affanni.
    Luigi Manzi

    RispondiElimina
  36. RICEVO E PUBBLICO

    A te non posso che fare gli auguri di tanta poesia!
    A risentirci presto.

    Cinzia Baldazzi

    RispondiElimina