domenica 6 dicembre 2015

MARZIA SERPI "PRESEPE"


Presepe 

Passa lucente la stella cometa
si ferma nel cuore come ultima meta
montagne di cartapesta, casette e borraccina
con cura ambientata ogni statuina.
Voglio essere anch’io vicina al pastore
sulla strada di ghiaia che porta al Signore,
gli angeli in cielo, il ruscello di stagnola
è aria di festa, non sono più sola.
Pensieri, riflessioni, il tempo che vola via
mentre avverto del Natale la magia
mi ritrovo tra le mani l’ultima statuina,
faccio il presepe come quand’ero bambina.
Da sempre il ricordo mi parla d’amore
questo presepe costruisco nel cuore.  

Marzia Serpi


1 commento:

  1. Maria Francesca Mosca9 dicembre 2015 03:15

    Come sempre la poesia di Marzia e' dolcezza,magia,un soffio d'amore....Brava!!!

    RispondiElimina