giovedì 4 giugno 2015

CARMELO CONSOLI NUOVO PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI POETI DI FIRENZE



Carmelo Consoli collaboratore di Lèucade

Comunicato del consiglio direttivo della Camerata 
dei Poeti di Firenze:

Il consiglio direttivo del sodalizio culturale letterario, delle arti e delle scienzeLa Camerata dei Poetidi Firenze riunitosi in data 25.5.2015  ha deliberato, all'unanimità, l'elezione a nuovo presidente dell'antica istituzione del poeta, saggista e critico letterario Carmelo Consoli, già vice presidente esecutivo, il quale assumerà formalmente l'incarico con latornatadi apertura dell'86° anno accademico, a settembre p.v. Nel contempo ha accolto le dimissioni di Lia Bronzi che ha tenuto brillantemente per anni la carica di presidente succedendo a sua volta  a Marcello Fabbri.


Breve storia in estrema sintesi della Camerata 
dei Poeti di Firenze

La Camerata dei Poeti è nata nell'anno 1930 per iniziativa di Domenico Francois, coltissimo e raffinato intellettuale  e con il convinto sostegno del grande scrittore e letterato Giovanni Papini.
Nel corso degli anni ha visto la presenza all'interno delle proprie rappresentazioni culturali di innumerevoli scrittori, poeti, artisti che hanno illuminato con le loro personalità il novecento come ad esempio: Mario Luzi, Vittorio Vettori, Piero Bargellini,Giuseppe Ungaretti e persino del poeta Carol Wojtyla, non ancora sul soglio pontificio.
Mantenendo nel tempo coerentemente la propria identità di sodalizio culturale assolutamente privo di lucro, supportato dall'unico desiderio di diffondere la parola poetica ha tenuto le proprie riunioni, a cui ha dato il nome diTornate, in diverse prestigiose sedi fiorentine tra cui inOrsanmichele,Palazzo dell'Arte della Lana,Circolo Borghese.
Da molte stagioni accademiche ha la sua definitiva sede presso  l'importante Auditorium della Fondazione dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, in via Folco Portinari al numero 5, a due passi dal Duomo, da Palazzo Vecchio e da tanti altri celebrati luoghi, simboli della città nel mondo.
La Camerata dei Poeti di Firenze si occupa da sempre di diffondere la cultura letteraria ed artistica, le scienze ed i valori più alti e nobili della personalità umana, in sintonia con le correnti espressive di ogni tempo, compreso quello dell'attuale e travagliato nostro mondo contemporaneo.

4 commenti:

  1. Felicitazioni a Carmelo Consoli per questo importante e impegnativo incarico, che sono certa svolgerà nel migliore dei modi. Un caro saluto al poeta e amico.
    Sonia Giovannetti

    RispondiElimina
  2. Le mie più vive congratulazioni.

    Lorena Turri

    RispondiElimina
  3. Sono infinitamente felice per te, Carmelo! Sei un uomo di rara cultura e di altrettanto rara umiltà e io ho l'onore di conoscerti bene! Meriti ogni soddisfazione.
    Ti abbraccio forte.
    Maria Rizzi

    RispondiElimina